Trofeo Città Bianca 2021: Zaccaria Gioacchino

Incontri Artistici

N. Visite Pagina: 102

Trofeo Città Bianca 2021: Zaccaria Gioacchino


di Ruggero Cairo

Trofeo Città Bianca 2021: Zaccaria GioacchinoGioacchino Zaccaria nei suoi pannelli di legno, ove riproduce monumenti architettonici, distingue i piani collegando le capacità sue di scultore che ricordano le teorie sui rilievi di Leonardo da Vinci, Giorgio Versari e Cesare Brandi a quella di ogni buon pittore. Quando infatti, per pochezza di spessore, il rilievo è minimo, egli rende, con abili giochi di prospettiva, l’illusione ottica di inesistenti aggetti e profondità e come diceva Bernini, “per far avere rilevata cosa non rilevata”.

In questo è l’impegno dello scultore, diverso da quello del modellatore, perché costretto solo a togliere materia, senza poterla aggiungere, per liberare il soggetto concepito o da riprodurre.

Gioacchino Zaccaria alle rappresentazioni, riprese da modelli disegnati dal vero o fotografati, senza scandalo perché anche Paolo Minghetti dipinse le sue opere d’arte con l’ausilio della fotografia, dà corpo con vuoti e pieni, luci e ombre e certa personale cifra che scopre, comunque e sempre, abilità d’intaglio.

L’artista scava rispettoso del legno dove si tocca l’animo e la pratica delle mani dell’artista. Una bravura vera e sincera.
Carmelo Conte


Trofeo Città Bianca 2021: Zaccaria Gioacchino

 

 

Artista: ZACCARIA Gioacchino
Opera: “
I Fiori  Vita
Categoria: Scultura
Tecnica:
bassorilievo – legno tiglio
Dimensioni:
cm 65×45
Descrizione: La bellezza di vivere attraverso i colori la loro forma e il profumo che diffondono e creano armonia della vita.

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.