Per le vie del Paradiso Giuseppe Gimmi

“Per le vie del Paradiso” di Giuseppe Gimmi selezionato per il Fellini Awards

Arti Visive Cinema Cultura Eventi Film Notizie Uncategorized

N. Visite Pagina: 388

Per le vie del Paradiso Giuseppe Gimmi

FASANO (BR) – Che la filosofia filmica del giovane regista Giuseppe Gimmi sia accompagnata da una grande passione per Federico Fellini, questo si è capito subito. “Per le vie del paradiso” è stato, infatti, selezionato per il Fellini Awards (Best Director Award- Best Cinematography): prosegue, dunque, nel migliori dei modi il primo cortometraggio del ventiquattrenne fasanese.

Tra un pacco di nazionali senza filtro anni ottanta, e il suo sguardo felliniano Gimmi racconta: “Felicissimo ovviamente di tutto questo. Difficilmente si riesce a parlare di una figura cosi importante, le sue vignette, i suoi primissimi piani raccontavano e raccontano ancora oggi la realtà dei sogni che ti prendono la mano e ti fanno volare alto. Federico Fellini, un maestro di vita”.
Per quel che riguarda “Per le vie del Paradiso”, racconta la storia di un ragazzo nelle campagne pugliesi degli anni settanta. Il ventenne Tonino Bianco è un contadino alle prese con il duro mestiere della terra. Una mattina Tonino si reca in una chiesa del territorio e mentre a passo lento si avvicina verso una tela, viene catapultato in una realtà diversa, simile al mondo dei sogni, dove immagina, di abbracciare attraverso un ricordo suo padre Tommaso, scomparso per una grave malattia. Il chiacchiericcio sovrastante del popolo però si rivela come punto cardine nella vita di Tonino disorientando i suoi pensieri.
Nel cast del film, oltre a Giuseppe Gimmi, troviamo anche Pietro Velletri e Francesco Semeraro. Il montaggio è di Andrea Mastronardi e le musiche di Luigi Laterrenia.

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.