Buone Nuove Donne in Architettura

Groupama Assicurazioni insieme al MAXXI nella mostra “Buone Nuove. Donne in Architettura”

Architettura Arti Visive Cultura Eventi Notizie Uncategorized

N. Visite Pagina: 24

In mostra circa 100 storie e pratiche, note e meno note ma ugualmente significative, che testimoniano come la presenza femminile nell'architettura sia sempre più forte e autorevole

Buone Nuove Donne in Architettura
(Foto di Musacchio Ianniello Pasqualini, courtesy Fondazione MAXXI)

Groupama Assicurazioni – prima filiale del Gruppo francese Groupama e tra i principali player del settore assicurativo in Italia – da sempre impegnata nella valorizzazione della cultura, conferma anche quest’anno il proprio sostegno al MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, sponsorizzando la mostra intitolata “Buone Nuove. Donne in architettura”, in corso dal 16 dicembre 2021 all’11 settembre 2022.

La mostra racconta come la presenza di figure femminili stia infondendo linfa vitale all’architettura contemporanea. In particolare, l’esposizione pone particolare attenzione al lavoro degli studi diretti o co-diretti da progettiste donne e a quegli organismi professionali che si mostrano più consapevoli dei mutamenti in atto, integrandoli nel loro processo progettuale.
In mostra, alcuni dei nomi e delle storie che hanno avuto o hanno tutt’oggi un impatto cruciale: da Charlotte Perriand ai collettivi anni ’70, da Elizabeth Diller a giovani promesse “realizzate” come Frida Escobedo. La mostra propone anche una serie di video-interviste a docenti, ricercatrici, accademiche e curatrici che ricostruiscono le storie e le teorie che accompagnano questa narrazione.
L’impegno di Groupama Assicurazioni a sostegno del MAXXI è perfettamente in linea con lo spirito ed i valori della Compagnia, che da sempre mette in atto politiche aziendali finalizzate alla valorizzazione e tutela della cultura in tutte le sue forme, considerandola un patrimonio collettivo meritevole di protezione.
“Siamo orgogliosi di poter supportare e valorizzare la cultura e in particolar modo l’arte in un momento storico come quello attuale, che ha purtroppo penalizzato fortemente questo settore. Vogliamo lanciare un segnale importante di supporto al settore, profondamente colpito dalla pandemia. Il tema oggetto della mostra che abbiamo deciso di promuovere è pienamente coerente con la mission e i principi che da sempre guidano la nostra azienda: Inclusione, Rispetto delle Diversità, Protezione” commenta Pierre Cordier, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Groupama Assicurazioni.
Groupama Assicurazioni, negli ultimi anni, ha sempre fatto sentire la sua vicinanza al mondo del cinema, dell’arte e della cultura sponsorizzando le principali arene e manifestazioni del settore: da anni sostiene il Museo Nazionale del MAXXI attraverso numerose iniziative e progetti dedicati; ha finanziato la rassegna milanese “AriAnteo”, punto di riferimento per gli amanti del cinema moderno che vivono Milano d’estate; mentre a Roma, nella splendida cornice di Villa Medici, Groupama Assicurazioni è stata il partner principale della rassegna “Cinema all’aperto” e per 12 anni consecutivi ha sostenuto come Main Partner “L’Isola del Cinema”, manifestazione storica della Capitale, che da oltre 25 anni anima l’estate romana.

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.