Quentin Tarantino ed Eleonora Lastrucci

Festival del Cinema di Roma: red carpet per Quentin Tarantino e Eleonora Lastrucci

Arti Visive Cinema Cultura Eventi Fashion Moda Notizie

N. Visite Pagina: 19

ROMA – Vere e proprie celebrities anche quest’anno alla 16° edizione della Festa del Cinema di Roma. Evento clou l’arrivo del regista Quentin Tarantino. Innegabile il passaggio accanto alla giovane moglie Daniella, sul tappeto rosso che sotto la sua stazza dava l’impressione di essere volante. Tarantino ricevuto il Premio alla carriera dal maestro dell’horror Dario Argento.

Decisamente un bel momento per il regista americano accanto all’interprete e al direttore artistico Antonio Monda, mentre in sala di fronte alla folla gremitissima, parlava della sua lunga ed affascinante carriera tra spezzoni di film ed immagini in merito, con l’intensa Uma Thurman campeggiante sullo schermo.
Una personaggio che si è dimostrato anche essere una persona gentile, ironica, stravagante eppure altamente profondo, con l’ incredibile capacità innata di fondere magnificamente i vari stili.
Un ricordo piacevole verso gli “Spaghetti – western” e il nostro Leone. E ancora “Pulp – Fiction” del ‘94 con lo snodato Travolta ed inquietante Thurman qual gentile tematica volutamente atipica e molto riletta.
Come di consuetudine anche quest’anno la stilista Eleonora Lastrucci ha partecipato all’evento sul Red Carpet con le sue splendide testimonial in outfit completi per la talentuosa pianista Isabella Turso, l’intensa Noemi Brando, l’affascinante Stella Sabbadin e la sensuale Eleonora D’Alessandro, in giochi d’alta sartorialità con gran splendore della magnifica seta gialla, in pregiato tulle bordeaux grandi rose per un abito d’altri tempi, ed ancora paillettes multicolor, pelle dorata fasciatissima versione ‘Goldfinger’ di James Bond. E poi ancora pizzi ricamati e trasparenti di grande sensualità, insieme a tanto chiffon rosso fiamma da fare invidia allo stesso Red Carpet. Il tutto abbinato ai gioielli unici di Cornier1757.
Effetto super glamour per la fashion designer pratese così legata alle sue origini sbandierate orgogliosamente in Italia, Europa, nonché al resto del mondo.

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.